Clinica Athena | Chirurgia laser contro le vene varicose: ecco il trattamento EVLT
Il problema delle vene varicose affligge donne e uomini tra i 35 e i 60 anni. Da oggi è possibile curarle con un trattamento laser non invasivo: ecco cos'è la tecnica EVLT.
chirurgia laser, trattamento evlt, vene varicose
17772
post-template-default,single,single-post,postid-17772,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.2,vc_responsive

Chirurgia laser contro le vene varicose: ecco il trattamento EVLT

Chirurgia laser contro le vene varicose: ecco il trattamento EVLT

Innovativo intervento per la cura dell’insufficienza della vena Safena e delle vene varicose, il trattamento laser endovenoso o EVLT (Endovenous Laser Treatment) è una procedura chirurgica mini-invasiva ed estremamente efficace che, recando al paziente il minimo fastidio, lo libera definitivamente dell’incubo delle varici. Quando parliamo di varici (o vene varicose), ci riferiamo ad una dilatazione patologica delle vene che colpisce principalmente gli arti inferiori. Le vene si trasformano, assumendo la tipica conformazione nodosa, a causa della mancanza di tessuto muscolare al loro interno. Questo problema interessa sia gli uomini che le donne (anche se queste ultime in numero decisamente maggiore) tra i 35 e i 60 anni, ed è causato da diversi fattori, quali:

  • Obesità
  • Postura (restare molte ore in piedi)
  • Predisposizione congenita
  • Deficienza della pompa muscolare

Le varici portano a chi ne soffre un costante senso di pesantezza e un anomalo gonfiore alle gambe, accompagnato da formicolio e talvolta da crampi. Patologia ben più grave correlata alle vene varicose è l’insufficienza della vena Safena. Le vene in questo caso non riescono a far fluire la giusta quantità di sangue dalle gambe al cuore, provocando ancora una volta gonfiore agli arti inferiori. Se non trattata adeguatamente, l’insufficienza venosa può compromettere la motilità del paziente e di conseguenza il suo stesso stile di vita.

Vene varicose: quali sono le cure?

Non esiste una vera e propria cura contro le vene varicose, sebbene i medici talvolta consiglino delle terapie per alleviarne i sintomi. Il paziente che soffre di varici deve apportare dei radicali cambiamenti alla sua routine quotidiana, praticando attività fisica (il nuoto è particolarmente indicato), controllando il proprio peso e cercando di non rimanere in piedi per molte ore. Utilizzare calze elastiche aiuta inoltre ad evitare il ristagno del sangue. Quando anche questi rimedi si rivelano inefficaci, è necessario ricorrere alla chirurgia.

Lo Stripping è l’intervento più tradizionale e consiste nell’estrazione della vena mediante l’uso di una sonda, precedentemente introdotta attraverso l’inguine. L’intervento risulta essere piuttosto invasivo ed è praticato in anestesia totale.  Per questi motivi, lo Stripping sta pian piano lasciando spazio alla chirurgia laser mini-invasiva dell’EVLT. I vantaggi dell’utilizzo di questa nuova tecnologia sono molteplici:

  • breve durata
  • anestesia locale
  • micro-incisioni al posto di grosse incisioni cutanee.

La nuova tecnica EVLT prevede l’inserimento di una fibra ottica di ridottissime dimensioni all’interno del vaso venoso da trattare tramite accesso percutaneo. Una volta posizionata la sonda ad una distanza di circa 1,5 cm dall’ostio safeno-femorale, si procede all’estrazione della stessa rilasciando l’energia laser. Alla fine dell’intervento si procede con il bendaggio elastico dell’arto inferiore trattato, che sarà sostituito da calza elastica il giorno dopo al momento della dimissione. Al paziente verrà prescritta una semplice terapia domiciliare e potrà tornare alla sua vita quotidiana in breve tempo.

Con l’intento di offrire ad ogni paziente il miglior servizio per ogni tipo di patologia, la Clinica Athena è al passo con i tempi anche nel campo della chirurgia laser mini-invasiva. Proprio per questo, in caso di problemi di vene varicose, rivolgiti a noi e approfitta di questa modernissima tecnica, evitando procedure fastidiose ed invasive. Il Dott. Carandente e la Dott.ssa De Blasio, specialisti del settore, ti aspettano per un consulto. Continua a seguirci per ulteriori aggiornamenti sui servizi e strumentazioni a disposizione dei nostri pazienti.

No Comments

Post A Comment