Clnica Athena| Allergia primaverile - come fronteggiarla
18220
post-template-default,single,single-post,postid-18220,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.2,vc_responsive

Allergia primaverile – come fronteggiarla

Allergia primaverile – come fronteggiarla

Allergia primaverile – come fronteggiarla:

Per molti “Primavera” significa gite fuori porta, prati fioriti e lunghe passeggiate. Per chi soffre di allergia primaverile invece, l’arrivo della bella stagione significa dover fare i conti con sintomi fastidiosi che compaiono a causa dei pollini presenti nell’aria.

A cosa sono dovuti i sintomi dell’allergia ai pollini? 
Starnuti, occhi che lacrimano, irritazioni ecc. sono tutte reazioni generate dal nostro sistema immunitario quando sostanze le sostanze alleregene contenute nei pollini entrano a contatto le nostre mucose respiratorie per inalazione. Tali sostanze vengono identificate dal nostro organismo come nocive e, automaticamente, si scatenano delle reazioni che variano da persona a persona e che possono comprendere anche rinite, congiuntivite, asma bronchiale.

Nel caso in cui si sospetta di soffrire di allergia ai pollini è consigliabile sottoporsi a test cutanei eseguiti da un medico specializzato che, a seconda del risultato, potrà consigliare la cura appropriata.
Chi invece già è a conoscenza di essere allergico, prima dell’inizio della stagione pollinica, dovrebbe consultare l’allergologo per ottenere una terapia preventiva personalizzata.

Esistono, poi, dei rimedi per prevenire l’allergia primaverile, se applicati in tempo e seguiti con costanza, possono limitare i sintomi dell’allergia da polline.

  • Monitorare il livello del polline nell’aria e controllare il calendario di fioritura.
  • Tenere le porte e le finestre di casa chiuse
  • Evitare il fumo che, irritando le vie respiratorie, peggiora i sintomi dell’allergia
  • Sciacquare frequentemente occhi e naso con acqua fredda o con la soluzione fisiologica per tenere pulite le vie respiratorie.
  • Installare un filtro antipolline all’aria condizionata dell’auto
  • Evitare di uscire dopo un temporale: l’acqua rompe i granuli di polline in frammenti più piccoli che possono facilmente raggiungere le vie aeree. 
  • Eliminare eventuali tracce di polline in casa, passando frequentemente l’aspirapolvere e lavando il pavimento di frequente. Si consiglia di eliminare i vecchi tappeti e cambiare spesso le federe dei cuscini.

Nella nostra Clinica effettuiamo visite specialistiche di allergologia. Per prenotare una visita è possibile chiamare al numero 0823.784666 o compilare il form online disponibile sul nostro sito all’indirizzo www.clinicathena.it/contatti/

No Comments

Post A Comment