Clinica Athena | Elettroencefalografia ed Elettromiografia
16766
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-16766,page-child,parent-pageid-16601,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.2,vc_responsive

Elettroencefalografia ed Elettromiografia

ESAMI

ELETTROENCEFALOGRAFIA

Neurologo

Dott. Antonio Sparano

ELETTROMIOGRAFIA

Neurofisiopatologo

Dott. Alfonso Rubino

Dott.ssa Lucia Ruggiero

ELETTROENCEFALOGRAFIA

 

L’elettroencefalogramma (EEG) registra l’attività elettrica cerebrale tramite elettrodi di superficie posizionati sulla testa. La continua fluttuazione della normale attività cerebrale induce tra vari punti del cuoio capelluto piccole differenze di potenziale elettrico (milionesimi di volt, microvolt) che vengono amplificate e registrate normalmente per alcuni minuti (in casi particolari fino a 24 ore). Si ottiene in questo modo un tracciato che segna per ciascun elettrodo le variazioni del voltaggio nel tempo.

 

Normalmente gli elettrodi vengono montati secondo uno schema fisso (sistema 10­20) su tutte le parti del cuoio capelluto. Poiché ogni elettrodo riflette in prima linea l’attività della parte cerebrale più vicina, l’EEG è in grado di fornire informazioni non solo su attività elettriche anomale, ma anche sulla loro localizzazione. Essendo di esecuzione facile e non invasivo, l’EEG rappresenta un esame di base in neurologia. Ha il suo valore diagnostico maggiore nella diagnosi delle epilessie, in quanto l’alterazione della normale attività elettrica nell’epilessia produce tracciati molto caratteristici che possono essere presenti anche in assenza delle crisi epilettiche. Anche nel caso di malattie infiammatorie come meningiti ed encefaliti oppure nelle encefalopatie metaboliche l’EEG è molto utile, perché un tracciato normale esclude questi processi. Altre volte l’EEG può indicare un processo focale come un tumore o un’ischemia cerebrale, nella maggior parte dei casi senza però essere in grado di determinare il tipo di lesione.

 

ELETTROMIOGRAFIA

 

Tecnico: dott. Alfonso Rubino

L’elettromiografia (detta anche “EMG”) è un esame diagnostico utile per la diagnosi delle malattie dei nervi (es. neuropatie) e dei muscoli (es. miopatie). L’elettromiografia è utile per la diagnosi delle seguenti malattie:

Sindrome del tunnel carpale (o intrappolamento del nervo mediano al

canale del carpo ­ polso)

• Sindrome del solco ulnare (o intrappolamento del nervo ulnare alla doccia epitrocleare ­ gomito)

• Sindrome di Guyon (o intrappolamento del nervo ulnare al canale di Guyon ­ polso)

• Sindrome del tunnel tarsale

• Radicolopatie

• Polineuropatie (es. polineuropatia diabetica)

• Plessopatie

• Sclerosi laterale amiotrofica (SLA)

• Malattie muscolari (es. miopatie e miositi)

• Malattie della giunzione neuromuscolare (es. miastenia gravis)

e altre malattie…

 

È importante sottolineare che l’elettromiografia è un esame di tipo funzionale, cioè indaga la funzione del nervo o del muscolo. Esami come per esempio la risonanza magnetica, la TAC o l’ecografia sono viceversa esami di tipo morfologico. Questo fa si che possiamo per esempio sapere se un nervo conduce male ed in che punto conduce male, però l’esame non ci dice se il problema è dovuto ad un’infiammazione, ad una compressione, oppure a qualcos’altro. Per questo è importante sapere che l’elettromiografia non sempre è in grado di precisare una diagnosi da sola; in certi casi è necessario eseguire altri esami ad integrazione.

 

  • ELETTRONEUROGRAFIA in medicina fisica e riabilitazione: (sull’impegnativa andrà scritto quanto segue per un totale di 8 prestazioni)

VCS x 4                                                                      cod. 93092.001

VCM x 4                                                                     cod. 93091.001

 

  • ELETTROMIOGRAFIA in medicina fisica e riabilitazione: per arto sup dx e sx (sull’impegnativa andrà scritto quanto segue per un totale di 8 prestazioni):

EMG x 4                                                                     cod. 93081.003

EMG x 4                                                                     cod. 93081.004

 

  • ELETTROMIOGRAFIA in medicina fisica e riabilitazione: per arto inf dx e sx (sull’impegnativa andrà scritto quanto segue per un totale di 8 prestazioni):

EMG x 4                                                                     cod. 93081.001

EMG x 4                                                                     cod. 93081.002

 

N.B. – Se l’elettromiografia deve essere effettuata sia agli arti inferiori che superiori diventano 2 impegnative.

 

  • ELETTROMIOGRAFIA DI MUSCOLI SPECIALI (PERINEALI) in medicina fisica e riabilitazione          cod.  93084.002

(sull’impegnativa andrà scritto quanto segue per un totale di 2 prestazioni):

 

  • ELETTROMIOGRAFIA DI MUSCOLI SPECIALI (PERINEALI) x 2  cod. 93084.002

 

  • STIMOLAZIONE RIPETITIVA in medicina fisica e riabilitazione   cod. 93086.001
  • TEST PER TETANIA LATENTE in medicina fisica e riabilitazione  cod. 93087.001
  • TEST DI ISCHEMIA PROLUNGATA in medicina fisica e riabilitazione  cod. 93088.001

 

Di seguito verranno riportati alcuni esempi in base a determinate patologie:

 

ELETTRONEUROGRAFIA PER TUNNEL CARPALE: sull’impegnativa andrà scritto (n° 8 prestazioni)

VCS x 4  cod. 93092.001

VCM x 4  cod. 93091.001

 

 

STIMOLAZIONE RIPETITIVA PER MIASTENIA: sull’impegnativa andrà scritto (n° 6 prestazioni):

STIMOLAZIONE RIPETITIVA  x 2  cod. 93086.001

VCS x 2  cod. 93092.001

VCM x 2  cod. 93091.001

 

 

TEST PER TETANIA LATENTE PER DISTURBI DEL METABOLISMO DEL CALCIO: sull’impegnativa andrà scritto (n° 8 prestazioni):

VCS x 2  cod. 93092.001

VCM x 2  cod. 93091.001

TEST PER TETANIA LATENTE x 2  cod. 93087.001

TEST DI ISCHEMIA PROLUNGATA  x 2  cod. 93088.001

 

 

TEST DI ISCHEMIA PROLUNGATA PER DISTURBI DEL METABOLISMO DEL CALCIO: sull’impegnativa andrà scritto (n° 8 prestazioni):

VCS x 2  cod. 93092.001

VCM x 2  cod. 93091.001

TEST PER TETANIA LATENTE x 2  cod. 93087.001

TEST DI ISCHEMIA PROLUNGATA  x 2  cod. 93088.001

Vuoi prenotare una visita medica presso Clinica Athena?

Contattaci per fissare un appuntamento e richiedere informazioni.

Per eseguire gli esami di elettroencefalogramma e elettromiografia è necessario prenotare al numero 0823.784666 o recandosi dierettamente presso il servizio prenotazioni della clinica Athena.

*esame non in convenzione con il S.S.N.